top of page
  • ANDREA

GRACE BY NIA - un nuovo supper club con musica jazz e ristorazione

Lo scorso 11 maggio è stato inaugurato al Seaport District di Boston un nuovissimo locale: GRACE BY NIA.

Innovazione nell'intrattenimento notturno con un occhio di riguardo alla musica jazz e alla ristorazione ben diversa dai classici sapori e profumi familiari del New England. È un ristorante chic, una lounge, un locale di musica dal vivo impreziosito da scintillanti la


mpadari dorati, poltrone in pelle e un palcoscenico per set di musica notturna, che ricorda gli eleganti jazz club del passato e porta la necessaria diversità nel nuovo quartiere sul mare, il Seaport




GRACE BY NIA rappresenta una lunga storia di cucina, musica e imprenditoria femminile a Boston. Nia Grace è un’imprenditrice nativa del quartiere "black" di Roxbury, Boston, proprietaria del ben noto Darryl's Corner Bar & Kitchen e del The Underground Cafe Lounge ed ora - in collaborazione con il gigante del'intrattenimento notturno Big Night che gestisce una ventina di ristoranti, bar e club famosi a Boston (Seaport's Empire, The Grand, Scorpion Bar) - in questa nuova avventura sul Seaport Boulevard. Come il nome evoca - Grace, ovvero Grazia - il locale desidera essere un invito a riunirsi, rimuovere le barriere e lo stress della giornata, e davvero essere in grado di connettersi, concedendosi la grazia di godersi il momento.


È un locale di oltre 450 m² con un palco principale a forma di boomerang, diviso in tre sezioni per cenare; al momento della prenotazione, i clienti possono scegliere quanto vicino vogliono essere all'intrattenimento dal vivo. Ogni posto a sedere è buono per l'ascolto, con una galleria che consente di cenare e conversare. È un supper club tradizionale vero a proprio con un richiamo vintage. Il rimando è a luoghi famosi quali The Cotton Club, The Copa oppure The Strand Hotel che esisteva una volta a Boston. Un design nostalgico con tocchi dorati in stile Gilden Age e tanti dettagli visivi con richiamo a Hollywood, Las Vegas ed Harlem.

Alla base della proposta musicale c'e' sicuramente il Jazz , ma anche Soul, R&B, Funky e Blues. Un Mix di artisti locali e big nominati ai Grammy.


Se la musica si ispira alle tonalità del "Sud", anche la ristorazione prende spunto dall'America's South con pietanze che sembrano arrivare espressamente dal sud e dalle isole caraibiche. Il menu avrà comunque anche un tocco distintamente New England, un cenno al lungomare di Boston a pochi passi dal ristorante. Il cibo è suddiviso in una manciata di sezioni con piatti sempre più grandi: una ouverture con ostriche servite crude, alla carbonella o fritte; l'atto di apertura, con antipasti come il granchio del Maryland e costolette in una salsa di pesca bourbon; l'intervallo con un carpaccio di barbabietola arrosto e un'insalata di pomodoro verde fritto con mozzarella. Poi le attrazioni principali come la jambalaya Cajun con gamberi jumbo, salsiccia, riso. Una sezione "sideshow" con il classico Mac&Cheese -, verdure stufate e patate fritte al miele per completare il menu. I dolci non rinunciano alla torta di noci pecan con bourbon, alla torta di cioccolato ed alla classica cheesecake peach-cobbler , che è quasi una mousse, deliziosamente leggera.


Dietro il bancone del bar, Grace ha scorte di distillati di BIPOC (“black, indigenous and people of color”), minoranze etniche, persone di colore - e di imprese di proprietà femminile, in particolare Uncle Nearest Whiskey, marchio di proprietà di Victoria Eady Butler - discendente di Nathan Green ed unica afro-americana master blender di whisky - che prende il nome da Nathan “Nearest” Green, un ex schiavo che fu il primo mastro distillatore afroamericano riconosciuto, che insegnò a un giovane Jack Daniel l'arte della distillazione. Gli amanti dei cocktail artigianali troveranno un menu di miscele innovative, così come birre alla spina e bevande per il brunch.

Il nuovo locale - citando Grace Nia - è una mini staycation che offre un'esperienza piena per una serata dove si prova tutto: si inizia con un cocktail, si cena, si ascolta musica e si guarda uno show, poi si aggiunge un dessert e si balla anche.



8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page