• ANDREA

Glacier National Park – Crown of The Continent


Welcome to Montana! Lo stato chiamato anche “The Treasure State” per gli innumerevoli tesori naturalistici che ci regala ed il “Glacier National Park” non è da meno. Con un territorio che occupa circa 41.000 km², questo parco viene definito “Crown Of The Continent” per il suo ecosistema incontaminato.

Il parco, in italiano “Parco Nazionale dei Ghiacciai”, prende questo nome per la presenza di enormi ghiacciai (in gran parte scomparsi negli ultimi anni) che hanno delineato le forme attuali delle sue montagne.

La presenza dei laghi in questo parco è fondamentale: la sua acqua viene considerata la sorgente di tutto il continente. Sono presenti ben 700 laghi al suo interno ma solo 131 hanno un nome. Il Lago McDonald è il lago più grande e profondo del parco. Le acque di questi laghi vanno dal turchese al blu zaffiro, o completamente trasparenti data la qualità dell’acqua dovuta dalla assenza di plancton per le bassissime temperature (non superano 10 °C).


Il parco è ricchissimo di fauna: 6 specie di anfibi, 276 specie di uccelli, 71 specie di mammiferi, tra cui orsi, castori, alci, linci, pika e le capre delle nevi, tra gli animali più diffusi e simbolo ufficiale del parco.


Escursioni Il parco è ricco di percorsi per addentrarsi nella natura selvaggia ed incontaminata che lo caratterizza. I vari percorsi hanno tutti distanze e difficoltà diverse: si passa dalla “good day hike” alle escursioni che richiedono più di un giorno. Con più di 1000 km di percorsi si ha l’imbarazzo della scelta sui vari sentieri disponibili. Tra le aree più gettonate ci sono il Lake McDonald e St. Mary (includendo anche il Logan Pass).



Lago St. Mary & Wild Goose Island


La Going-to-the-Sun Road La “Going-to-the-sun Road” è la strada che collega da est a ovest l’intero parco, permettendo ai visitatori di avere una meravigliosa vista del panorama che li circonda. Tra le numerose meraviglie che si possono individuare ci sono il panorama del Jackson Glacier e la cima della Going-to-the-Sun Mountain (da cui proviene il nome della strada) che domina la vista del lato est, dopo il Logan Pass nonché punto più alto dell’intero percorso (e punto dove si possono incontrare le capre delle nevi!).

La strada è lunga 80 km e la si può attraversare in circa 2 ore senza fermarsi.

Attenzione però! La strada è aperta solo da maggio ad ottobre e viene chiusa d’inverno.

In alternativa all’auto, si può optare per l’”Eastern Alpine Bus Tour”, per godersi il panorama attraversando la Going-to-the-sun Road in assoluto relax, guidati a bordo di un pullmino rosso stile anni Trenta! Il tour è di circa tre ore e il panorama lo si può osservare dai finestrini e dal tetto decapottabile del pullmino, proprio come si faceva quando il turismo non era ancora così sentito.

Il Montana ed i suoi parchi sono la meta perfetta per chi ama la natura e per chi vuole rilassarsi lontano dal caos delle grandi città. Sei pronto anche tu per partire verso questo incantevole paradiso?

Va a dare un'occhiata ai nostri tour in Montana!


54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti