top of page
  • lucag73

Prepararsi per la primavera: le mete da non perdere!

Siamo quasi a marzo, arriva il bel tempo, aumentano le temperature, diventa il periodo ideale per visitare luoghi che d'inverno diventano troppo freddi e d'estate troppo caldi. Inoltre i fiori sbocciano, la natura si arricchisce, le città e i loro dintorni si colorano. Per chi viaggia in questo periodo, la scelta delle mete diventa veramente difficile: è facile trovare più destinazioni a prezzi bassi rispetto ai periodi di punta e località meno affollate dai turisti. Dalle grandi metropoli, ricche di eventi e festival, alla natura incontaminata delle località di montagna, mare e campagna. Noi di Itine-rari ci teniamo comunque a dare un nostro consiglio. Ecco a voi alcune mete imperdibili in questo periodo dell'anno:


SAN DIEGO

Una delle principali città della California, imperdibile se si visita la costa. Noi la consigliamo sempre se si vuole proseguire il proprio viaggio dei grandi parchi dell'ovest in una località con spiagge, senza fare spostamenti aerei verso isole caraibiche. Ma la città non offre solo opportunità balneari, ma è anche ricca di attrazioni che sapranno soddisfare la curiosità di tutti.

Tra le principali citiamo il Balboa Park, enorme parco che ha ospitato l'Expo del 1915 in occasione dell'apertura del Canale di Panama. Il Botanical Building con i suoi giardini è una delle attrazioni più amate del parco, ricco di fiori che durante la primavera profumano l'aria. La città raggiunge una media di 20° durante questo periodo, permettendone una visita piacevole, con la possibilità di godere al 100% delle attività all'aperto.


DALLAS

Dallas è una delle principali città del Texas, da molti sottovalutata nonostante sia ricca di interessanti attrazioni che vi faranno vivere lo spirito texano in maniera più autentica possibile. Ma perché la troviamo in questa lista? Per il suo Dallas Blooms, il più grande fesival del sud-ovest statunitense dedicato ai fiori. "Il posto migliore per vedere splendide fioriture primaverili in tutto il sud" secondo Southern Living. Questo "spring festival" mette in mostra 100 varietà di coloratissimi bulbi primaverili, 500.000 fiori primaverili, migliaia di azalee e centinaia di ciliegi giapponesi. I punti salienti includono 500.000 bulbi a fioritura primaverile e una varietà di programmi a tema, dimostrazioni e altro ancora. Dal 25 febbraio al 16 aprile, al Dallas Arboretum, un giardino botanico che è tra le principali attrazioni della città.


CUNNINGHAM FALLS STATE PARK

Questo parco statale diventa un'ottima alternativa alle grandi città, se si vuole staccare dalla frenesia di Washington D.C. e Baltimora. Si tratta infatti di un bellissimo parco dove immergersi nella natura, con tante possibilità di passeggiata e, imperdibile, una visita alle cascate omonime, le più grandi del Maryland.

Ma veniamo al motivo per cui citiamo questo parco proprio in questa occasione: ogni anno, a marzo, si festeggia il Maple Syrup Festival, nonché evento principale della contea di Frederick. Ormai una tradizione che va avanti da 50 anni e vede la partecipazione di grandi e piccini.

Gli ospiti possono osservare lo staff preparare lo sciroppo d'acero come insegna la tradizione e degustarlo con una colazione a base di pancake. Ci sarà anche la possibilità di assistere ad un concerto live di musica bluegrass e partecipare ad una gara chiamata "pancake race" che consiste nel capovolgere il pancake senza farlo cadere mentre si corre.

Un'esperienza diversa assolutamente da provare!


SEATTLE

La più grande città dello stato del Washington, Seattle è bellissima e con l'arrivo della bella stagione si trasforma: il sole illumina lo skyline, il verde colora i parchi, l'entusiasmo dei suoi cittadini si anima e riempe le strade, i parchi e le passeggiate lungo il bellissimo Waterfront. Come altre città negli Stati Uniti, tra tutte Washington D.C., anche Seattle è protagonista della fioritura dei ciliegi che tappezzano la città, colorandosi tutta di un rosa primaverile che diventa un entusiasmante spettacolo, meritevole di essere menzionato. Il luogo dove si può trovare la maggior concentrazione di fiori di ciliegio in città è sicuramente l'Università di Washington (che merita una visita anche solo per la sua architettura!), in cui di solito sbocciano l'ultima settimana di marzo.

In occasione di questo evento, in Università viene organizzata ogni anno a fine marzo la "Seattle Cherry Blossom Run", una mezza-maratona tradizionale con l'intento di celebrare questa incantevole fioritura. Tutti possono partecipare, basta registrarsi!




11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page