• A

THANKSGIVING DAY: Un po' di storia

Il Thanksgiving Day è una festa federale negli Stati Uniti, celebrata il quarto giovedì di novembre, quindi quest'anno si festeggerà il prossimo giovedì 28 novembre.

Prima dell'istituzione formale del Ringraziamento, i festival del raccolto dei nativi americani erano stati celebrati per secoli, le feste autunnali celebravano la raccolta delle colture dopo una stagione di crescita abbondante.

Il primo Giorno del Ringraziamento fu indubbiamente quello dei Pellegrini a Plymouth, nel Massachusetts. I Padri Pellegrini, perseguitati in patria per la loro fede religiosa, decisero all'inizio del diciassettesimo secolo di abbandonare l'Inghilterra ed andare nel Nuovo Mondo. Quando arrivarono, con l'inverno ormai alle porte, si trovarono di fronte a un territorio selvatico e inospitale, fino ad allora abitato solo da nativi americani.

Le differenti condizioni climatiche e geologiche, unite all’inadeguatezza delle colture europee piantate nel suolo americano, crearono non pochi problemi ai coloni; la semina non produsse i frutti necessari al sostentamento della popolazione, per cui quasi la metà di loro non sopravvisse al rigido inverno. Questa situazione rischiava di riproporsi anche l'anno successivo se non fosse stato per l’intervento dei Nativi della tribù Wampanoag che indicarono ai nuovi arrivati quali prodotti coltivare e quali animali allevare. I Pellegrini indissero un giorno di ringraziamento a Dio per l'abbondanza ricevuta e per celebrare il successo del primo raccolto. Con gratitudine invitarono alla festa anche gli indigeni, grazie ai quali avevano potuto superare le iniziali difficoltà di adattamento ai nuovi territori, gettando le basi per un futuro prospero e ricco di ambiziosi traguardi.


La prima festa nazionale del Ringraziamento è stata osservata per una ragione leggermente diversa dalla celebrazione del raccolto, è stata infatti in onore della creazione della nuova Costituzione degli Stati Uniti.

Nel 1789, il presidente George Washington emise un proclama nel quale dichiarava il 26 novembre di quell'anno un "Giorno del ringraziamento Nazionale" per riconoscere il ruolo della provvidenza nella creazione dei nuovi Stati Uniti e della nuova Costituzione federale.

Washington era al suo primo mandato come presidente e una giovane nazione era appena emersa con successo dalla Rivoluzione. Il Thanksgiving fu un atto di riconoscenza a Dio per aver offerto loro "un'opportunità pacifica di stabilire una forma di governo per la loro sicurezza e felicità".

Negli anni successivi il Ringraziamento divenne una tradizione annuale in molte comunità, celebrata in diversi mesi e giorni a seconda dei luoghi e delle esigenze; ma, mentre i servizi religiosi di ringraziamento continuavano, non vi furono ulteriori proclami e celebrazioni presidenziali fino alla guerra civile del 1860.

Nel 1863, il presidente Lincoln emanò un proclama per celebrare il Giorno del Ringraziamento nel giorno di giovedì 26 novembre. Il proclama di Lincoln ritornò a quello di Washington, in questo caso, Lincoln stava esprimendo gratitudine a Dio ed all'esercito per essere emerso con successo dalla battaglia di Gettysburg; elencò le benedizioni del popolo americano ed invitò i suoi connazionali a "fermarsi ed osservare l'ultimo giovedì di novembre successivo, come un giorno di ringraziamento e lode".

A partire da quell'anno, il ringraziamento è stato celebrato l'ultimo giovedì di novembre.

Nel 1939, il presidente Franklin D. Roosevelt cambiò il Ringraziamento dall'ultimo giovedì di novembre al penultimo giovedì. Era la fine della depressione e l'obiettivo di Roosevelt era quello di creare più giorni di shopping prima di Natale e dare una spinta all'economia.

Questo cambiamento, peraltro poco apprezzato ed in alcuni casi non rispettato, durò solo pochi anni, e nel 1941, per porre fine a qualsiasi confusione, lo stesso presidente ed il Congresso stabilirono il Giorno del Ringraziamento come festa federale degli Stati Uniti, che si celebrava il quarto giovedì di novembre, ed è così com'è oggi.


11 visualizzazioni

 

Itine-rari l'America dentro 

by Itine-rari sas di Andrea Montagnana & C

 via Padova 401 - Milano /  via Roma 35 - Segrate (MI)

CF/PI 04395750963 - REA MI-1745934 Licenza/SCIA 406542 della Città Metropolitana di Milano

Polizza professionale RC Europe Assistance n. 4014060

Fondo Garanzia per insolvenza Fondo Vacanze Felici n. 1553

 

badge-silver_it_IT_2x.jpg