• ANDREA

Nutbush City Limits

They call it Nutbush, little old town!




Lo sapevate che Tina Turner è nata a Nutbush, nel Tennesse???

Ce lo racconta lei stessa in questo pezzo R&B, che non poteva mancare di certo nella nostra rassegna di brani che ci raccontano gli Stati Uniti. Il brano uscì nel 1973 e fu uno degli ultimi che rilasciò con suo marito, con la quale formava il duo Ike & Tina Turner.

La canzone, uno dei numerosissimi successi di Tina, raggiunse la ventiduesima posizione della Billboard Hot 100 e la quarta della Official Singles Chart. E’essenzialmente un inno ed una descrizione di questa tranquilla vecchia e piccola comunità: una chiesa, una scuola, una latrina e una gin house, in questa one-horse town il sabato si va in centro, si va in chiesa tutte le domeniche e si lavora nei campi durante la settimana. Una cittadina molto semplice ma anche decisamente particolare, caratterizzata dalla presenza della Highway Number 19. La Tennessee State Route 19, l’autostrada che parte dal Lago Erie e scivola sino al Golfo del Messico, passando per gli Stati di Florida, Georgia, North Carolina, Tennessee, Virginia, West Virginia e Pennsylvania e…….. proprio per la cittadina di Nutbush.

Nel 2001 un segmento della Route 19 tra Brownsville e Nutbush è stata rinominata Tina Turner Highway, l’autostrada di Tina Turner. Un cartello dà il benvenuto e ci segnala l’ingresso nella cittadina: “Welcome to Nutbush, Tennessee, birthplace of Tina Turner”. La celebrazione del mito dell’iconica Tina prosegue a Brownsville, cittadina che affianca Nutbush, dove c’è un intero museo a lei dedicato ed allestito nella scuola frequentò per parecchi anni, la Flagg Grove School!

Contiene indumenti e costumi di scena portati da Tina Turner nel corso della sua carriera ma anche riconoscimenti all’artista e oggetti particolari. Ci sono, tra le tante cose esposte, una replica del palcoscenico del suo Wildest Dreams Tour, l’annuario del 1958 della Chales Sumner High School nel quale c’è la sua senior picture e una copia della lettera che Prince Charles le scrisse dopo averla vista in concerto.

Nel brano viene citato il limite di velocità di 25 km/h della cittadina, ma molto ironicamente la città di Nutbush non ha una municipalità, e di conseguenza non ha dei “limiti”!

Una chiave più moderna è la versione del brano del 1991, registrata con un arrangiamento dance chiamata appunto Nutbush City Limits - The '90 Version


Perché quindi non intraprendere un viaggio in auto percorrendo la famosa Route 19 e nel mentre fermarsi ad ammirare e scoprire questa particolare cittadina ed i luoghi nei quali è vissuta una leggenda assoluta della musica?

https://www.itine-rari.it/thegreatmusictour

8 visualizzazioni

 

Itine-rari l'America dentro 

by Itine-rari sas di Andrea Montagnana & C

 via Padova 401 - Milano /  via Roma 35 - Segrate (MI)

CF/PI 04395750963 - REA MI-1745934 Licenza/SCIA 406542 della Città Metropolitana di Milano

Polizza professionale RC Europe Assistance n. 4014060

Fondo Garanzia per insolvenza Fondo Vacanze Felici n. 1553

 

badge-silver_it_IT_2x.jpg