• ANDREA

IL CANADA & LO SCIROPPO D'ACERO

Aggiornato il: 5 giorni fa



L’acero è l’emblema per eccellenza del Canada ed il “maple syrup”, liquido zuccherino ottenuto dalla linfa dell’acero, ne è la diretta estensione.

Il Canada è il maggior produttore di sciroppo d’acero, coprendo oltre l'80% della richiesta mondiale. Il 75% è prodotto nella sola provincia del Quebec con più di 7000 farm.

Già gli indiani della regione dei Grandi Laghi e del fiume San Lorenzo conoscevano la lavorazione di questa linfa. In origine veniva trattata in modo da ottenerne cristalli che fungevano da dolcificante. Solo in seguito si scoprì la possibilità di ricavarne uno sciroppo. Veniva usato come merce di scambio o come regalo dagli indiani d’America, oltre che adoperarlo nella loro cucina. La conoscenza di questa estrazione fu poi trasmessa ai primi coloni Europei, i quali hanno, nel tempo, ne migliorarono il processo di raccolta e di lavorazione.

Le specie degli albero d’acero idonee per estrarre questo liquido nascono in varie parti del mondo ma le condizioni climatiche ottimali si trovano in alcuni zone dell’ Ontario del Sud, nella provincia del Quebec ed in alcune zone della New Brunswick come anche negli stati del New England negli USA.

Ciò che viene raccolto è la linfa di specifici aceri, principalmente dell’Acer saccharum (Sugar Maple) e dell’Acer Nigrum (Black Maple). La raccolta avviene mentre l’albero è in letargo, ossia all’inizio della primavera, momento in cui la linfa scorre prima che il calore dell’estate la renda amarognola. Fare lo sciroppo d’acero richiede notti gelate e giornate calde (non oltre i 10° C). Queste giornate devono alternarsi e durare abbastanza per permettere alla linfa di circolare negli alberi.La linfa viene raccolta in aree di coltivazione note come “sugarbush”” o “sugarwoods”. In genere ogni stagione di “maple sugaring” dura dalle 4 ai 8 settimane, a seconda della regione e del tempo meteorologico. Il fiorire delle gemme segnala la fine della raccolta. Si può estrarre la linfa dallo stesso albero per circa 30 anni; ogni albero produce in media 12 litri di liquido al giorno, ma per ottenere un litro di sciroppo ci vogliono sino a 40 litri di linfa d'acero.

Tuttavia, la linfa, allo stato puro non possiede quel caratteristico colore e sapore caramellato. Ciò viene reso con la bollitura e con la conseguente evaporizzazione dell’acqua in essa contenuta. Lo sciroppo, infatti, deriva dal processo di concentrazione della linfa, che si effettua in costruzioni ad hoc chiamate “sugarshacks” o “cabines à sucre”.

Lo sciroppo d’acero può essere classificato in base al grado di raffinazione e colore: chiaro, ambrato e marrone. Quello più chiaro è ritenuto essere il migliore per il suo sapore delicato. Le gradazioni servono anche per definire l’ultima raccolta in quanto alla fine della stagione la linfa si presenta più scura e con un più forte sapore caramellato.

Nel Québec ed in alcune parti dell'Ontario, il processo di fabbricazione dello sciroppo è divenuto parte della cultura popolare. Infatti si possono visitare gli sugarshacks, dove piatti a base di sciroppo d'acero sono serviti in un'atmosfera rustica e casareccia.

La maple taffee (letteralmente: caramella d'acero) o tire sur la neige è preparata versando caramello caldissimo, ottenuto concentrando ulteriormente lo sciroppo, sulla neve fredda; la caramella così realizzata viene poi mangiata su bastoncini a mo' di lecca-lecca.

Ottimo sui pancakes, nello yogurt,sul gelato, sulla frutta fresca,come ingrediente nei dolci ..... ed ovviamente nei cocktails

https://www.itine-rari.it/canadaest

https://www.itine-rari.it/canada-est-in-pullman



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

 

Itine-rari l'America dentro 

by Itine-rari sas di Andrea Montagnana & C

 via Padova 401 - Milano /  via Roma 35 - Segrate (MI)

CF/PI 04395750963 - REA MI-1745934 Licenza/SCIA 406542 della Città Metropolitana di Milano

Polizza professionale RC Europe Assistance n. 4014060

Fondo Garanzia per insolvenza Fondo Vacanze Felici n. 1553

 

badge-silver_it_IT_2x.jpg