• ANDREA

AVVENTURA NEL WEST GOLD – FRAMMENTI DI VIAGGIO

San Francisco

Parte da San Francisco il nostro “Avventura nel West Gold”, tour on the road per piccoli gruppi organizzato ad Agosto.

La città fu fondata nel 1776 dagli spagnoli con il nome di La Misión de Nuestro Padre San Francisco de Asís nella parte settentrionale della collinosa penisola di San Mateo che, con l’opposta penisola di Marin, forma il Golden Gate, il canale naturale che collega il Pacifico con la Baia.

La scoperta dell'oro produsse, a partire dal 1849, un rapido sviluppo di quello che era stato sino allora un piccolo villaggio, grazie anche alle attività portuali e di navigazione, garantiti dalla posizione ottimale.

San Francisco fu devastata da cinque incendi tra il 1849 e il 1851 e nel 1906 fu distrutta da un tremendo terremoto, tutto ciò non rallentò minimamente lo sviluppo di questa metropoli, ma contribuì enormemente a cambiarne l’aspetto urbanistico

Attualmente è il massimo centro finanziario e commerciale della costa pacifica statunitense.

Ancor prima del nostro arrivo non possiamo non notare due delle icone della città: il Golden Gate Bridge, e l’isola di Alcatraz.


Il primo è oggi una delle sette meraviglie del mondo moderno, ed è probabilmente il vero simbolo di San Francisco con il suo inconfondibile color arancione scuro.

E’stato inaugurato nel 1937 ed è lungo 2.7 Km. Potete scorgere la sua campata tra le nebbie mattutine oppure ammirarlo, come noi, durante una cena tra le acque gelate della baia

Situata a circa 3 km di distanza dal quartiere del Fisherman’s Wharf nella baia di San Francisco, l’isola di Alcatraz fa parte della Golden Gate National Recreation Area ed è oggi una delle attrazioni più famose della città. Ad Alcatraz è stato costruito il primo faro sulla costa del Pacifico nel 1853.

Dal 1934 al 1963 l’intera isola è diventata una prigione federale di massima sicurezza, che ha ospitato alcuni dei detenuti più famosi del Paese, come Al Capone e George "Machine Gun" Kelly. L’isola di Alcatraz è stata immortalata in numerosi film che hanno contribuito a renderla famosa in tutto il mondo ed è accessibile solo via mare con tour organizzati in partenza dal Pier 33.

La nostra visita inizia prima di salire a bordo del traghetto, quando dal molo intravediamo le inquietanti recinzioni dell’antica prigione. Dopo quindici minuti di navigazione, l’imponente complesso carcerario protetto da scogliere a picco sul mare ci dà il benvenuto.

Di ritorno da Alcatraz, ci fermiamo a Fisherman’s Wharf . Sapore di sale, mercati sul lungomare, e una vera e propria flotta di pescherecci sono i protagonisti di questa storia di mare. Barche, leoni marini che si crogiolano al sole, chioschi che vendono frutti di mare, ristoranti di pesce, pentoloni fumanti con il famoso granchio Dungeness, tutto questo si trova al Fisherman’s Wharf, letteralmente il “pontile del pescatore”, ormai famoso in tutto il mondo. Non possiamo fare a meno di immergerci in questa atmosfera.


Per ritrovare il calore della antica San Francisco, saliamo su di un autentico patrimonio storico, il cable car, unico mezzo di trasporto ancora funzionante ad usare una ingegnosa tecnologia di movimentazione manuale dei veicoli, attraverso dei cavi d’acciaio sotterranei. Il sistema di circolazione del cable car è molto semplice: un enorme cavo posizionato sotto l’asfalto gira in continuazione per lungo le tre linee sopravvissute. I conducenti del cable car si agganciano a questo cavo ogni volta che vogliono muoversi, sconnettendosi per frenare.

Il cable car è in servizio dal 2 Agosto 1873 e sarebbe stato eliminato nel 1947 se i cittadini furiosi non si fossero opposti alla sua soppressione. Nel 1964, la rete del cable car è stata dichiarata “national historic landmark” ed attualmente è una attrazione turistica

Il cable car contribuisce al fascino di San Francisco: tutti vogliono salirvi o fotografarlo mentre sale su per le ripide strade di San Francisco. Il miglior modo di conoscerlo a fondo, è proprio visitare il suo museo, ancora gratuito.

Sull’onda nostalgica di questo momento raggiungiamo Alamo square per godere di una vista sulla città da una posizione privilegiata, di fronte ad una fila di case dell’800 dai colori pastello.


Le “Painted Ladies” che si affacciano sulla piazza sono uno dei luoghii più fotografati di San Francisco. Una stretta fila di case vittoriane in pendenza, sullo sfondo i grattacieli della città, davanti un bel prato verde, ideale per una pausa rilassante. Un contrasto spettacolare che ha reso questa fila di case, situata tra la Hayes e la Steiner Street una delle attrazioni più fotografate della città.

Cos’altro dire, ci resterai nel cuore cara San Francisco, ed è solo l’inizio del viaggio...


https://www.itine-rari.it/avventura-nel-west

https://www.itine-rari.it/west-classic-e-new-york




25 visualizzazioni

 

Itine-rari l'America dentro 

by Itine-rari sas di Andrea Montagnana & C

 via Padova 401 - Milano /  via Roma 35 - Segrate (MI)

CF/PI 04395750963 - REA MI-1745934 Licenza/SCIA 406542 della Città Metropolitana di Milano

Polizza professionale RC Europe Assistance n. 4014060

Fondo Garanzia per insolvenza Fondo Vacanze Felici n. 1553

 

badge-silver_it_IT_2x.jpg