1/1

TRA VIGNETI E NATURA IN OREGON

13 giorni

Un rilassante itinerario tra le meravigliose campagne del Nord-Ovest, piccoli paesini e sconfinati vigneti.

Relax, ottimo cibo e, perchè no, l'emozione di alcune tra le spiagge più belle e sottovalutate degli States

1°giorno: Portland

Arrivo in aeroporto con volo dall’Italia; trasferimento e sistemazione in hotel. Tempo per una prima visita orientativa di questa città considerata una delle più vivibili d’America, una metropoli con l’animo della cittadina, in grado sia di non essere caotica, sia di essere la culla dell’innovazione made in USA.

2° giorno: Portland - Walla Walla (Km 390)

In mattinata partenza per una giornata lungo il Columbia River con possibilità di innumerevoli soste per godere dello splendore di questa zona: Latourell Falls, Bridal Veil, Wahkeena Falls e Multnomah Falls sono solo alcuni dei punti panoramici della strada che costeggia il fiume dal lato sud. Entrando nello Stato di Washington, con l'imponente Mt. Hood in lontananza, si prosegue verso Walla Walla, con arrivo previsto nel tardo pomeriggio.

3° giorno: Walla Walla

Giornata dedicata al relax ed alle visite di alcune tra le numerose aziende vinicole della zona. Grazie a una combinazione davvero unica di clima, carattere, fascino e cultura, la Walla Walla Valley è diventata una delle migliori regioni vinicole della nazione, con 120 cantine e 2.800 acri coltivati. Le cantine e le sale di degustazione sono distribuite nei cinque distretti principali: Downtown, Southside, Westside, Airport e Eastside

4 ° giorno: Walla Walla - John Day Fossil Monument (Km 290)

Attraversero l'Umatilla National Forest in direzione sud si rientra in Oregon, per arrivare al John Day Fossil Beds National Monument.  Le Painted Hills, definite una delle sette meraviglie dello Stato, sono rilievi collinosi che si stagliano sulla pianura circostante con la peculiare caratteristica di svilupparsi in varie colorazioni che vanno dal verde al rosso formando un panorama quasi alieno. Questi archivi di pietra furono scoperti per la prima volta dal paleontologo

dilettante Thomas Condon nel 1860, e sono divenuti monumento nazionale nel 1975. 

5 ° giorno: John Day Fossil Monument - Smith Rock State Park (150 Km)

Una breve tappa attraverso la Ochoco National Forest e di arrivare allo Smith Rock State Park, generalmente considerata la culla della moderna arrampicata sportiva americana. Smith Rock ospita centinaia di vie di arrampicata all'avanguardia, con chilometri di sentieri escursionistici e mountain bike. Pernottamento nella vicina Bend

6 ° giorno: Smith Rock State Park - Crater Lake (Km 205)

Si prosegue in direzione sud lasciandosi alle spalle la cittadina di Bend e la Deschutes National Forest fino ad arrivare in circa due ore e mezza in una delle località più belle e famose dell'Oregon, il Crater Lake! Un lago spettacolare che venutosi a formare nel cratere di un vulcano ormai spento, le sue acque sono di un blu intenso, colore dato dalla mancanza di affluenti, infatti riceve acqua soltanto dallo scioglimento della neve e dalle piogge.

7 ° giorno: Crater Lake

Intera giornata dedicata alla visita di questo gioiello del Oregon meridionale. Il Crater Lake è il lago più profondo degli Stati Uniti. Ci sono due modi per visitare il lago: uno è guidare il Rim Drive di circa 50 km e fermarsi nei numerosi punti di vista che si affacciano sull'acqua. L'altro è fare l'escursione di circa due chilometri lungo il sentiero che costeggia la riva. E’possibile nuotare, pescare, fare un giro in barca o semplicemente pranzare sulle rive del Lago. I ranger del parco sono a disposizione per spiegare l'eruzione del Monte Mazama circa 7.700 anni fa e come la montagna sia crollata, creando un cratere profondo 600 metri. Pernottamento in lodge all’interno del parco

8° giorno: Crater Lake – Cape Sebastian (Km 360)

Una giornata tra strade panoramiche e piccoli paesini caratteristici. Una volta arrivati sulla costa lo scenario cambierà e le foreste lasceranno spazio allo spettacolo dell'Oceano Pacifico. Pernottamento a Cape Sebastian.

9 ° giorno: Cape Sebastian - Dunes City (Km 205)

Lo spettacolo di oggi sarà tutto dai finestrini, si percorrerà la celebre strada Panamericana che in questo tratto di Oregon si snoda lungo una costa di una bellezza struggente. Faraglioni ed enormi rocce fanno da contorno a spiagge sconfinate, numerose le possibilità di sosta per scattare foto meravigliose. Sosta nella cittadina di Bandon e proseguimento fino a Dunes City. Nel pomeriggio tempo per attività sulla spiaggia. Imperdibile il tour in ATV sulle dune più spettacolari dell'Oregon direttamente sulla spiaggia al tramonto.

10 ° giorno: Dunes City - Willamette Valley (Km 230)

Oggi ancora un pezzo di strada lungo la splendida costa dell'Oregon e poi proseguimento verso l'interno per arrivare nella Willamete Valley, una delle zone più rinomate per la produzione vinicola dell'Oregon! Arrivo nel pomeriggio e possibilità di visitare una delle oltre 500 aziende vinicole sparse in tutto il territorio collinare. Pernottamento nella zona di Salem.

11° giorno: Willamette Valley - Cannon Beach (215 Km)

Ancora una mattinata alla scoperta della Willamette Valley, delle sue aziende vinicole e delle sue strade panoramiche. Si prosegue poi verso Est, passando prima da Cape Maeres e poi da Rockaway Beach per arrivare a destinazione. Cannon Beach, resa ancora più celebre dal film Goonies, è una delle spiagge più belle ed affascinanti dell'intero Stato. Le splendide viste sulla costa e le straordinarie aree naturali si fondono magicamente con l’affascinante villaggio sul mare dove è possibile assaporare la cucina tipica del Pacifico nord-occidentale.

12 ° giorno: Cannon Beach – Portland (Km 130)

Oggi tappa finale attraverso la foresta di Tillamook. La strada è breve e si può decidere di godere gran parte della giornata ancora a Cannon Beach e rientrare in serata a Portland oppure di partire subito e dedicare la giornata alla vivace città. Portland è la città più grande dell'Oregon, sorge sui fiumi Columbia e Willamette. È nota per i parchi, i ponti e la cultura della bicicletta, nonché per il rispetto dell'ambiente, i microbirrifici e le caffetterie. Pernottamento in zona centrale a Pearl District.

13° giorno: Portland – Italia

In mattinata trasferimento in aeroporto, restituzione dell’auto ed imbarco per il rientro in Italia, dove si arriverà il giorno successivo

TRE BUDGET DIVERSI*, STESSA VACANZA.

PERCHE' LA 'NOSTRA' AMERICA SIA DAVVERO PER TUTTI

  • Budget - € 1.420

  • Medium - € 1.930

  • Five Stars - € 2.880

 

Il prezzo comprende:

Assicurazione smarrimento del bagaglio e spese mediche, 13 notti in camera doppia, 5 colazioni a buffet (il numero di colazioni comprese dipende dall'alloggio scelto in fase di prenotazione), Ingresso ai parchi nazionali e ai National Monument valevole un anno, Noleggio auto in classe "standard", comprese tasse, chilometraggio illimitato, assicurazione Full Coverage senza franchigia in caso di sinistro,  l nostro famoso Road-Book© personalizzato, apertura e gestione della lista-viaggio con mini-sito dedicato, Atlante stradale 2020, il nostro Kit da viaggio comprendente borsa porta documenti e etichette bagaglio.

Il prezzo non comprende:

volo intercontinentale, visto di ingresso negli USA (ESTA), ingressi a spettacoli, attrazioni ed escursioni facoltative, pasti non elencati, benzina, mance ed extra e tutto quanto non elencato ne 'il prezzo comprende'. 

* I prezzi indicati differiscono per categoria e location degli alloggi e tipologia della vettura a noleggio e potrebbero variare durante i periodi di altissima stagione o in concomitanza con eventi particolari

 

Itine-rari l'America dentro 

by Itine-rari sas di Andrea Montagnana & C

 via Padova 401 - Milano /  via Roma 35 - Segrate (MI)

CF/PI 04395750963 - REA MI-1745934 Licenza/SCIA 406542 della Città Metropolitana di Milano

Polizza professionale RC Europe Assistance n. 4014060

Fondo Garanzia per insolvenza Fondo Vacanze Felici n. 1553

 

badge-silver_it_IT_2x.jpg